Prince ha lasciato in dote ai suoi eredi un patrimonio da capogiro.

Il cantante, scomparso nell’aprile 2016 all’età di 57 anni, possedeva dozzine di immobili, un’enorme somma di denaro e dei lingotti d’oro, stimati oltre 800mila euro.

Secondo un report del Carver County District Court, Prince teneva nel suo garage dieci auto, tra cui una Ford Thunderbird del 1993, una Jeep Grand Cherokee targata 1995, una Lincoln Town del 1997 e una Cadillac Limo del 1985.

Prince pare avesse inoltre depositato circa 103 milioni di euro in quattro diversi conti in banca.

Nelle casse delle compagnie di sua proprietà, la Paisley Park Enterprises Inc., la NPG Records Inc., la NPG Music Publishing e la LotusFlow3r, la popstar aveva del denaro liquido di cinque milioni e mezzo di euro, prima della morte accidentale, causata da un’overdose di farmaci.

Non è stato ancora stimato il valore degli strumenti musicali e della collezione di gioielli e moto, al pari del copyright e del diritto di utilizzo della sua immagine, che però si pensa abbiano un valore che si aggira tra i 94 milioni e i 283 milioni di euro.

La prossima udienza, prevista per il 12 gennaio, risolverà altri casi relativi al suo patrimonio, tra cui i suoi eredi: il cantante infatti è morto senza lasciare alcun testamento.

LATEST NEWS