Pace fatta tra Jay Z e Kanye West.

I due rapper erano finiti ai ferri corti, in seguito alle provocazioni lanciate dal marito di Kim Kardashian all’indirizzo del collega e amico di lunga data e della moglie Beyoncé, durante una delle ultime date del suo 'Saint Pablo Tour', interrotto a novembre a causa di un esaurimento nervoso.

Le due coppie hanno deciso di seppellire l’ascia da guerra, come dimostrato dalla partecipazione di Kim e Kanye ad un party organizzato da Beyoncé e Jay Z nella loro casa di Los Angeles, per festeggiare il compleanno della loro piccola Blue Ivy.

Una fonte ha aggiunto al magazine People: 'Kanye sta molto meglio e Jay è una persona matura e che sa perdonare. I rapporti tra lui e Kanye sono molto solidi'.

Dal palco di Sacramento, West su tutte le furie, si era scagliato inizialmente contro la regina del pop, che - secondo il suo racconto -, avrebbe detto ad alcune persone che si sarebbe esibita con lui agli MTV Video Music Awards, solo in caso di vittoria del premio.

'Beyoncé, sono molto amareggiato perché ho sentito che hai detto che non avresti cantato con me, se non avessi avuto la meglio su di me e su Hotline Bling (singolo di Drake, ndr)' - ha sbottato il 39enne.

'Sappi che siamo uguali, ma a volte facciamo troppi giochetti, dimenticandoci chi siamo, solo per vincere un premio! Un fo***** premio!'.

Poche ore dopo, Kanye venne ricoverato in un ospedale psichiatrico di Los Angeles per il forte stress, provocato dall’estenuante tour, dal ricordo della madre scomparsa e dallo shock per quanto accaduto poche settimane prima alla moglie Kim Kardashian, aggredita da un gruppo di ladri travestiti da poliziotti mentre si trovava nella sua camera d’hotel di Parigi.

Per il reato, in settimana, sono finite in manette 17 persone, arrestate dopo mesi di lunghe ed accurate indagini.

LATEST NEWS