I Soundgarden hanno deciso di cancellare le restanti date del loro tour americano, in seguito alla sconvolgente morte del loro leader Chris Cornell.

Ieri è giunta la conferma del suicidio del rocker, impiccatosi in una camera d’hotel di Detroit, a poche ore dalla fine di un concerto nella città del Michigan.

Gli show rimanenti, compresa la partecipazione al festival Rock on the Range and Pointfest, sono stati definitivamente depennati e la band, profondamente scossa e addolorata, ha comunicato di non pensare ad una riprogrammazione.

Alla manifestazione musicale, che si terrà questa sera nell’Ohio, verrà ricordato l’artista, che raggiunse la fama mondiale negli Anni Novanta.

Continuano intanto ad arrivare i messaggi di cordoglio da parte degli amici e dei colleghi di Chris.

Chester Bennington dei Linkin Park ha scritto sui social: 'Pensare a te ha completamente travolto e inondato la mia mente di ricordi. Sono triste e allo stesso tempo grato per aver avuto la fortuna di condividere dei momenti speciali con te e la tua bellissima famiglia. Mi hai ispirato in modi che non puoi nemmeno immaginare. Il tuo talento era puro e sopraffino. La tua voce esprimeva gioia e dolore, rabbia e perdono, amore e angoscia, tutto racchiuso in un unico motivo. Immagino che noi siamo tutto questo. Mi hai aiutato a capirlo. Non riesco ad immaginare il mondo senza di te. Prego affinché tu possa trovare la pace nella tua prossima vita. Rivolgo i miei pensieri a tua moglie e ai tuoi figli, ai tuoi amici e alla tua famiglia. Grazie per avermi permesso di essere parte della tua vita'.

LATEST NEWS