Sting è riuscito a piazzare sul mercato il suo super attico newyorkese.

Nell’ambito dell’affare l’ex leader dei Police ha incassato la somma astronomica di 42 milioni di euro, quasi il doppio rispetto alla cifra sborsata per l’acquisto della proprietà: nel 2008 il cantante e la moglie Trudie Styler pagarono infatti circa 22 milioni di euro per rilevare la casa, progettata da Lee F. Mindel.

L’attico offre una vista mozzafiato su Central Park e vanta tre camere da letto, uno studio e una biblioteca.

Per i residenti del numero 15 di Central Park inoltre è garantito l’accesso a un ristorante privato, a un centro benessere e a un’enoteca.

Recentemente Sting ha rivelato a Rolling Stone di aver scritto buona parte dei pezzi del suo album '57th & 9th' sul balcone della sua proprietà nella Grande Mela.

'Ho scritto quattro canzoni in due giorni - ha detto il cantante -. Ma faceva un freddo cane!'.

Sting ha svariate proprietà nella sua nativa Inghilterra e una in Italia, esattamente in Toscana, che ha trasformato in una location per delle nozze da favola.

Il rocker acquistò la tenuta Il Palagio nel 1997, sottoponendolo a dei grandi lavori di ristrutturazione.

'Si affaccia sulle colline del Chianti e offre una vista mozzafiato', spiegava il cantante che non ha mai nascosto il suo amore per il Bel Paese.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS