Forse i Maneskin non hanno vinto a X Factor, ma la carriera della band romana è decisamente decollata.

Il tour di 21 date che partirà il 17 febbraio da Perugia è andato completamente esaurito e i quattro liceali romani si vivono il momento rendendolo perfetto, perché 'volevano essere dei musicisti e adesso hanno l’opportunità giusta'.

D’altra parte non aver intascato la statuina non ha influito sul loro successo, li ha solo resi più popolari.

'Ci spiace non avere vinto? Ma va, per noi non è cambiato proprio nulla', dichiara Victoria a La Stampa, mentre Damiano aggiunge: 'Noi eravamo contenti per Licitra. Aveva vinto un amico'.

Nonostante il look graffiante e il glam da copertina, il gruppo è ora determinato a farsi conoscere per la propria musica, che con il singolo 'Chosen' ha intascato disco di platino e disco d’oro.

'Stiamo scrivendo le canzoni per il disco. Non vogliamo fare uscire un disco. Vogliamo fare un disco che spacchi', assicura il frontman, spiegando che nel prossimo inedito canteranno in italiano.

'A X Factor serviva l’inglese per arrivare a bomba. Ora vogliamo scrivere testi più riflessivi, perché non è che siamo solo schitarrate e palo della lap dance, siamo anche teste pensanti. Non vediamo l’ora di far sentire le nostre cose. Anche nel live'.

LATEST NEWS