Continuano i problemi di salute di Pink, costretta ad annullare il terzo concerto a Sydney durante il tour australiano.

'Ciao bella gente di Sydney, voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno augurato una pronta guarigione. Lunedì scorso, durante il soundcheck per lo spettacolo, sono stata ricoverata in ospedale a causa di alcuni dolori lancinanti. Per questo il concerto è stato annullato all’ultimo momento. Ieri sera sono stata dimessa dall’ospedale e sto seguendo gli ordini dei medici: solo liquidi e riposo totale', ha scritto Alicia Moore su Instagram, chiarendo la situazione ai suoi follower.

La popstar ha confermato che lo spettacolo di sabato si farà e che fino ad allora si terrà occupata sorseggiando del the verde e stando con i figli che l’hanno seguita nella Terra dei Canguri.

'Per i paparazzi: sì, potreste vedermi fuori dalla mia camera d’albergo insieme ai miei figli e forse potrete vedermi anche sorridere', ha fatto sapere ironicamente l’artista.

Qualche giorno fa Pink si è arrabbiata con i fotografi che l’hanno immortalata in spiaggia, dopo che un evento è stato annullato.

In molti hanno sollevato delle perplessità sulla faccenda e la diretta interessata si è sfogata sui social network: 'Quello che questi paparazzi parassiti non mostrano sono le due visite mediche a Byron per due giorni di fila, antibiotici, steroidi, spray per il naso, spray per la gola, altri steroidi, un bimbo che urla nel mezzo della notte. Non ho mai mancato di rispetto alle persone che lavorano duramente e spendono soldi per venire a sentirmi suonare. Sto facendo il meglio che posso. Quello che non viene mostrato in questa foto sono io che bevo acqua sdraiata mentre i miei amici cercano di intrattenere la mia bambina 7 anni che mi chiede perché questi uomini raccapriccianti ci circondano e camminano avanti e indietro fotografando ogni mossa'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS