Volano parole grosse tra Lana Del Rey e Azealia Banks.

Le due cantanti sono in combutta da giorni su uno degli argomenti più dibattuti negli Stati Uniti delle ultime settimane: l’endorsement di Kanye West al presidente Donald Trump durante il Saturday Night Live.

L’interprete di Summertime Sadness ha criticato fortemente il rapper, definendo la sua presa di posizione a favore del tycoon come una 'mancanza di cultura', scatenando l’ira social della Banks, che le ha dato della 'bianca ipocrita'.

L’escalation di insulti è culminata ieri nel tweet con cui la Del Rey ha invitato la star di 212 a casa sua per risolvere la questione sul piano fisico.

'@shopcheapyxo, l’indirizzo lo conosci - ha minacciato Lana -. Vieni quando vuoi. Dimmi le stesse cose in faccia, se ne hai il coraggio. Anche se, pensandoci bene, fossi in te, non lo farei'.

'Banks, saresti potuta diventare la migliore rapper in vita ma hai mandato tutto all’aria. Non provocare l’unica persona che ti sosteneva', ha aggiunto la cantante 33enne, che in un altro tweet ha così rincarato la dose: 'Ti invierò il numero del mio dottore e di un bravo psichiatra, uno che conosco a Los Angeles. Mi sa che i farmaci che prendi per ora non stanno funzionando'.

Azealia, a quel punto, ha affermato di voler contattare il suo avvocato per querelare Lana, ottenendo come risposta: 'Digli che era una promessa, non una minaccia'.

Dopo le critiche di Lana a Kanye, la rapper aveva così tuonato: 'A me sembra di vedere la solita donna bianca che usa un target debole, elevandosi a “eroina”'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS